Agricoltura: Caputo (Pd), rinnovo generazionale è priorità

L'eurodeputato ha firmato il rapporto sui giovani agricoltori

Redazione ANSA BRUXELLES

BRUXELLES - "Il ricambio generazionale deve essere una delle priorità dell'Ue", dove "solo il 6 % del totale di quanti dirigono aziende agricole ha meno di 35 anni, mentre oltre la metà ha superato i 55 anni". Così l'eurodeputato Nicola Caputo (Pd/S&D), commenta l'approvazione in aula del rapporto da lui firmato sull'attuazione delle misure Pac per i giovani agricoltori.

 

Molte le raccomandazioni contenute nella relazione, dall'aumento degli aiuti diretti, sostegno all'innovazione e formazione e accesso alla terra e al credito. "Solo mettendo in campo tutte queste azioni si potranno offrire ai giovani agricoltori prospettive a lungo termine in grado di impedire l'esodo rurale", conclude Caputo, che ha incassato l'apprezzamento del commissario Ue all'agricoltura Phil Hogan e di altri parlamentari.


"Ci auguriamo che la Commissione - commenta il vicepresidente della Commissione agricoltura dell'Eurocamera Paolo De Castro - possa confermare tali misure nella futura Pac".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

"Il presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione europea. L'autore è il solo responsabile di questa pubblicazione e la Commissione declina ogni responsabilità sull'uso che potrà essere fatto delle informazioni in essa contenute."