De Castro, accelerare su via libera aiuti Ue promozione vino

Dopo dazi Usa su export sono vitali misure proposte da Esecutivo

Redazione ANSA

BRUXELLES - "Gli aiuti e le misure di flessibilità proposte dalla Commissione europea per rafforzare i programmi di promozione del settore vitivinicolo, al fine di contrastare il grave aumento del 25% dei dazi imposti ai vini europei esportati negli Usa, sono una boccata di ossigeno fondamentale per i nostri produttori. Ora però vogliamo agire rapidamente e procedere all'applicazione, anche perché l'Esecutivo Ue ha accolto la principale richiesta nostra e del settore di estendere la misura a tutti i vini e non solo a quelli colpiti dai dazi americani". Così Paolo De Castro, coordinatore S&D alla commissione Agricoltura del Parlamento europeo, durante il dibattito in Comagri sulle proposte di semplificazione, che hanno già ottenuto il via libera dei Ministri agricoli europei.

"Affinché queste misure non perdano la loro efficacia - precisa l'eurodeputato in una nota - i coordinatori dei gruppi politici in commissione agricoltura hanno deciso di adottare una procedura straordinaria per approvare immediatamente il provvedimento e dare una risposta tempestiva al settore". "Non possiamo permetterci di indugiare - sottolinea De Castro - sulla proposta di portare dal 50 al 60% il cofinanziamento europeo per i programmi di promozione, ma anche la possibilità di modificarli ed estenderli oltre l'attuale limite di 5 anni". "L'importante ora - conclude De Castro - è intervenire con nuovi interventi e un fondo specifico per rafforzare le misure di promozione di tutti quei settori che sono stati colpiti dai dazi di Trump, e non lasciare soli i nostri produttori". 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

"Il presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione europea. L'autore è il solo responsabile di questa pubblicazione e la Commissione declina ogni responsabilità sull'uso che potrà essere fatto delle informazioni in essa contenute."

Modifica consenso Cookie