Brexit: agroalimentare Ue, accordo è positivo

Agricoltori, industria e traders: bene impegno su scambi

Redazione ANSA BRUXELLES

BRUXELLES - L'accordo per la Brexit è "positivo", soprattutto nella Dichiarazione politica riveduta che conferma l'ambizione di concludere un accordo di libero scambio con zero dazi e restrizioni tra l'Ue e il Regno Unito. Lo scrivono in una nota le organizzazioni del settore alimentare Ue, Copa-Cogeca per gli agricoltori, FoodDrinkEurope per l'industria della trasformazione e Celcaa per i traders di materie prime. Le associazioni di categoria esprimono "compiacimento" per l'impegno a mantenere "la convergenza doganale e normativa in futuro", anche se "non saremo in grado di replicare i vantaggi dell'unione doganale e del mercato unico dell'Ue attraverso un accordo di libero scambio". "Tuttavia - concludono - speriamo di trovare una soluzione il più vicino possibile all'attuale status doganale e normativo".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

"Il presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione europea. L'autore è il solo responsabile di questa pubblicazione e la Commissione declina ogni responsabilità sull'uso che potrà essere fatto delle informazioni in essa contenute."