Agroalimentare, Usa primo importatore al mondo supera l'Ue

Rapporto Commissione, export Europa 2018 stabile a 138 miliardi

Redazione ANSA BRUXELLES

BRUXELLES - Nonostante il rallentamento dell'economia mondiale registrato nella seconda parte dell'anno e l'apprezzamento dell'euro, l'Ue si conferma primo esportatore di prodotti agroalimentari al mondo e diventa il secondo importatore, superata dagli Stati Uniti. Lo rende noto la Commissione europea, nel rapporto annuale sul commercio agroalimentare. Nel 2018 l'Ue ha esportato prodotti agroalimentari per 138 miliardi di euro e ha importato per 116 miliardi di euro. Rispetto ad un 2017 da record, l'export Ue si è mantenuto stabile, mentre le importazioni sono calate di 1 miliardo. La competitività dell'agroalimentare europeo tiene sui mercati mondiali e la domanda globale è in aumento. Ma il documento sottolinea anche le incertezze dovute alle sempre più numerose minacce e al crescente ricorso ai dazi da parte di partner commerciali di primo piano e le conseguenze della Brexit.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

"Il presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione europea. L'autore è il solo responsabile di questa pubblicazione e la Commissione declina ogni responsabilità sull'uso che potrà essere fatto delle informazioni in essa contenute."