Bonifiche: Catanzaro, 5,2 milioni a progetto Consorzio Jonio

Manno, risposta concreta a irrigazione e tenuta idrogeologica

Redazione ANSA

CATANZARO - Il Ministero delle Politiche agricole ha finanziato, con oltre cinque milioni e duecentomila euro, un progetto del Consorzio di Bonifica dello Jonio
Catanzarese nell'ambito dei fondi per la realizzazione di infrastrutture irrigue del Piano Nazionale di Sviluppo Rurale (Pnsr). "E' la conclusione di un iter lungo e complesso - afferma il presidente del Consorzio, Grazioso Manno - che testimonia la capacità progettuale del nostro Consorzio chiamato ora a realizzare un tassello importante e lungamente atteso a servizio del territorio e della sua economia. Il progetto riguarda l'installazione di apparecchi per il controllo e la regolazione della distribuzione idrica alle utenze irrigue dei comprensori Alli-Tacina e Alli-Copanello. E' sicuramente una rispostaconcreta e utile alla sicurezza idrogeologica per i cittadini, all'agroalimentare del Made in Calabria e alla lotta alle conseguenze dei cambiamenti climatici. Un servizio reale al territorio alla sua economia e all'occupazione per una Calabria del fare bene".

"Dopo una rigida valutazione, in tutta Italia - è scritto in un comunicato dell'ente - su 46 progetti dichiarati ammissibili, sono stati, fino ad ora 19 quelli finanziati (tre al sud) e per i quali è arrivato il decreto. E il Consorzio di Bonifica di Catanzaro è l'unico della Calabria ad avere ottenuto il finanziamento". Per Manno, "la trasformazione irrigua è lo strumento più efficace per dare una concreta risposta all'indispensabile bisogno di risparmio idrico, tema sempre più avvertito dai
cittadini".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

"Il presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione europea. L'autore è il solo responsabile di questa pubblicazione e la Commissione declina ogni responsabilità sull'uso che potrà essere fatto delle informazioni in essa contenute."