Agricoltori Ue, velocizzare ok a pesticidi a basso rischio

Copa e Cogeca, ok ridurre uso, ma criteri razionali e realistici

Redazione ANSA BRUXELLES

BRUXELLES - Accorciare i tempi per l'autorizzazione di pesticidi a basso rischio, fare di più a livello Ue e nazionale per promuovere la difesa integrata dai parassiti e l'agricoltura di precisione, e puntare sulle nuove tecniche di ingegneria genetica. Sono le proposte del Copa e Cogeca, che rappresentano le organizzazioni degli agricoltori e delle cooperative agricole europee, per ridurre l'uso di pesticidi nei campi con criteri "razionali" e "target che tengano conto della realtà sul terreno".

Il Copa e Cogeca rispondono al rapporto della Corte dei Conti Ue, che chiedeva di inserire tutti i principi della lotta integrata ai parassiti come condizione per accedere agli aiuti Pac. "Anche se il loro uso continuerà a diminuire in futuro - sottolinea una nota delle organizzazioni - i prodotti fitosanitari rimarranno un elemento essenziale nella difesa integrata". 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

"Il presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione europea. L'autore è il solo responsabile di questa pubblicazione e la Commissione declina ogni responsabilità sull'uso che potrà essere fatto delle informazioni in essa contenute."

Modifica consenso Cookie