Pesticidi: Pe boccia Commissione e Paesi Ue su tutela api

'Misure troppo deboli'. Andriukaitis: 'così si torna indietro'

Redazione ANSA

BRUXELLES/STRASBURGO - Con 533 voti a favore, 100 astenuti e 67 contrari la plenaria dell'Europarlamento ha respinto la bozza di regolamento della Commissione Ue per l'adozione di criteri per la protezione delle api nel processo di autorizzazione dei pesticidi. Secondo la grande maggioranza degli eurodeputati, le disposizioni previste dall'Esecutivo Ue sono troppo deboli e condizionate dall'opposizione dei paesi membri. Le linee guida per la tutela delle api elaborate dall'Efsa (Autorità europea per la sicurezza alimentare) nel 2013 sono state sempre considerate troppo stringenti dagli Stati membri, che hanno bocciato tutte le proposte presentate dall'Esecutivo Ue da 5 anni a questa parte. Il rigetto dell'Eurocamera impone di ricominciare da capo. "Non è una buona notizia per le api - ha twittato il commissario competente Vytenis Andriukaitis - non stavamo abbassando l'attuale livello di protezione. Eravamo riusciti a ottenere l'approvazione di 19 Stati membri, ma ora siamo tornati al punto di partenza e questo è deplorevole".

 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

"Il presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione europea. L'autore è il solo responsabile di questa pubblicazione e la Commissione declina ogni responsabilità sull'uso che potrà essere fatto delle informazioni in essa contenute."