Wwf chiede a Commissione Ue di pubblicare studio su impatto Pac su clima

Bruxelles risponde a richiesta, in estate il documento

Redazione ANSA BRUXELLES

BRUXELLES - Il Wwf ha presentato alla Commissione europea una richiesta formale di accesso al documento per la valutazione di impatto della politica agricola comune sul clima. Il documento, realizzato da esperti esterni, avrebbe dovuto essere pubblicato nell'estate 2018. La Commissione europea ha 15 giorni lavorativi per rispondere alla richiesta, presentata a pochi giorni dal prossimo Consiglio agricoltura in programma il 14 maggio, con all'ordine del giorno l'assetto della futura Pac. "Il settore agricolo è responsabile del 15% delle emissioni di gas serra dell'Ue - spiega Jabier Ruiz del Wwf Europa - quando invece potrebbe catturare e immagazzinare molta più CO2 e i ministri devono discutere del futuro dell'agricoltura e della politica climatica con tutti gli elementi sul tavolo, ecco perché il Wwf ha presentato una richiesta di libertà di informazione per la valutazione".

La Commissione europea pubblicherà entro l'estate 2019 il documento per la valutazione di impatto della politica agricola comune (Pac) sul clima. E' quanto apprende Ansa da fonti della Commissione europea, dopo che il Wwf Europa aveva presentato una richiesta formale di accesso allo studio in questione che doveva essere pubblicato l'anno scorso. "Lo studio è già stato completato", confermano fonti dell'Esecutivo Ue e "i risultati preliminari sono già stati inseriti nella valutazione dell'impatto per la riforma della Pac" e nella comunicazione sulla strategia Ue a lungo termine sul clima e sarà pubblicato nei prossimi mesi "insieme al documento di lavoro dei servizi della Commissione" sul tema.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

"Il presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione europea. L'autore è il solo responsabile di questa pubblicazione e la Commissione declina ogni responsabilità sull'uso che potrà essere fatto delle informazioni in essa contenute."