Api a rischio estinzione con pesticida sotto esame Ue

Decisione su divieto neonicotinoidi attesa nei prossimi mesi

Redazione ANSA BRUXELLES

BRUXELLES - Il thiametoxam, ossia il pesticida della classe dei neonicotinoidi il cui uso nell'Ue è soggetto a restrizioni dal 2013, inibisce lo stabilirsi di colonie di api selvatiche (bombi) e aumenta la probabilità di estinzione della loro popolazione. Sono le conclusioni di uno studio pubblicato su 'Nature Ecology and Evolution', secondo cui le api regine esposte al pesticida riducono del 26% la probabilità di iniziare una colonia e deporre uova. I bombi sono tra le apidi più importanti per l'agricoltura, visto il loro fondamentale ruolo nel processo di impollinazione. Proprio per gli effetti nocivi sulle colonie di api, nei prossimi mesi l'Ue potrebbe decidere il divieto di utilizzo del thiametoxam e altri due pesticidi neonicotinoidi, con la sola eccezione delle serre.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

"Il presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione europea. L'autore è il solo responsabile di questa pubblicazione e la Commissione declina ogni responsabilità sull'uso che potrà essere fatto delle informazioni in essa contenute."