Turismo, Destinazione Emilia si fa in tre

Sito, brochure e mappa per scoprire Parma, Piacenza e Reggio

(ANSA) - BOLOGNA, 11 OTT - Un sito, una brochure e una mappa per non perdersi nell'enorme offerta di gusto, natura e cultura di Destinazione Turistica Emilia: "non siamo dei megalomani - dice l'assessore regionale al Turismo, Andrea Corsini - abbiamo solo la consapevolezza di quanto questa avventura abbia da offrire sotto innumerevoli punti di vista. E sappiamo anche che non tutti hanno lo stesso modo di pianificare e arricchire il proprio viaggio strada facendo. Vogliamo rendere una vacanza nei nostri luoghi un'esperienza indimenticabile sullo schermo e sulla carta, ancora prima che sul territorio".
    Declinazione virtuale di Destinazione Turistica Emilia, ente nato per promuovere il potenziale attrattivo della zona racchiusa tra i confini delle province di Parma, Piacenza e Reggio, www.visitemilia.com approda sul web per accompagnarne i continui mutamenti e illustrarne i molteplici spunti di interesse, facilitando il compito a chi sceglie di andare alla scoperta di un modo di essere, di un'esperienza dove natura, gusto e cultura, si fondono in una peculiare forma di slow life.
    "Per quanto ci sforziamo di coglierle e riportarle il prima possibile, questo territorio è una fucina di iniziative in costante fermento - commenta Natalia Maramotti, presidente dell'ente pubblico - Per la natura metamorfica delle creature del web, www.visitemilia.com ci permette di arricchire sempre l'offerta con gli eventi e le possibilità di permanenza che accrescono giorno dopo giorno le attrattive di Destinazione Emilia". Il sito si fa spazio nella rete per riassumere e aggiornare puntualmente le proposte di visita e soggiorno, gli eventi e gli itinerari tematici più insoliti che affiorano di continuo in questo spicchio di Emilia, cuore della Food valley tra il Po e gli Appennini, conosciuto in tutto il mondo per il cibo. Ma che è anche tanto altro.
    A chi ama sentire sotto le dita la consistenza della carta, Destinazione Turistica Emilia dedica invece una brochure da sfogliare e consultare prima della partenza o durante il viaggio. Le pagine dell'opuscolo vogliono offrire un assaggio panoramico delle infinite possibilità a portata di mano.
    Parmigiano Reggiano, salumi e vini Dop sono solo alcuni dei protagonisti principali di questa pubblicazione che invita a praticare sport - giocando a golf, camminando o pedalando sulle innumerevoli piste ciclabili - ma anche a prendere confidenza con la genuinità di paesaggi che hanno visto nascere e crescere alcuni grandi miti della cultura italiana a tutto tondo, da Giuseppe Verdi al Culatello.
    C'è poi la mappa, un utile strumento da consultare passo dopo passo, aiutandosi con una grafica intuitiva che permette di individuare con un colpo d'occhio itinerari, tappe e deviazioni possibili in un universo di passaggi segreti tra natura, gusto e cultura. Si aggiunge infine un video, in corso di realizzazione, concepito come il racconto di una giornata ideale nei territori della Destinazione, con un montaggio di sequenze dedicate alle tre 'Emilia' guidato da una serie di stacchi basati su assonanze dinamiche, geometriche o di significato che fondono in un'unica esperienza percettiva i vari aspetti dell'area compresa fra le tre province. Lo spunto narrativo è dato dal trascorrere di un tempo quotidiano, che si chiude simbolicamente in una cena con le tre 'Emilia' in un contesto di accoglienza e calda convivialità.
    A questi strumenti si aggiungono le 'incarnazioni' social Facebook e Instagram, che mirano a favorire anche l'interazione con il crescente numero di fan e follower di Destinazione Turistica Emilia. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Aeroporto di Bologna