Cosmoprof, si farà in Iran e Colombia

Kerkoc, neo vice Presidente Bologna Fiere, noi leader all'estero

(ANSA) - BOLOGNA, 20 MAR - Il Cosmoprof, la più grande manifestazione dell'estetica che si svolge dal 1967 (compie questo anno 50 anni) alla fiera di Bologna, è diventato un marchio italiano esportato e riconosciuto nel mondo. La fiera ha già alle spalle un curriculum estero di rispetto con le edizioni che registrano sempre affluenze record, come quelle di Hong Kong e Las Vegas, oltre a 13 road show che organizza in Canada, Turchia, Israele, Messico, Cina, Vietnam, Corea del Sud, Giappone, Cile, Colombia, Azerbaijan e Iran. Adesso è pronta per tre nuove manifestazioni: in Iran (Teheran, dal 24 al 27 aprile prossimo) e in Colombia (Bogotá, 27 settembre/1 ottobre). Nel 2019 sarà presente anche in India.
    Punta all'internazionalità del logo Cosmoprof e ha in mente alcune importanti innovazioni il neo vice presidente di Bologna Fiere, Roberto Kerkoc, intervistato dall'ANSA.
    ''Complessivamente la piattaforma internazionale conta 6.400 espositori e 350.000 visitatori totali e stiamo lavorando per andare in India nel 2019'' (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Aeroporto di Bologna