Turismo: il cinema come volano sviluppo

E-R sempre più 'location' anche grazie a bandi regionali

(ANSA) - BOLOGNA, 27 MAG - Si è svolto oggi a palazzo Isolani, all'interno della 20/a edizione delle Borsa del Turismo delle 100 Città d'Arte, organizzata da Confesercenti Emilia-Romagna, il convegno 'Cinema, musica e arte volani per il turismo'. Tra gli interventi, Gian Luca Farinelli, direttore della Cineteca di Bologna, Esteve Riambau i Mller, direttore della Filmoteca de Catalunya e Daniele Basilio, della Apulia Film Commission della Regione Puglia.
    L'Emilia-Romagna, da tempo, è infatti diventata una 'location' importante per produzioni cinematografiche internazionali anche grazie alla Legge Regionale 20 del 2014, operativa per l'anno in corso con i tre bandi del Fondo per l'Audiovisivo aperti fino al 26 agosto. Un riconoscimento della produzione filmica quale fattore strategico per lo sviluppo economico, culturale e turistico della Regione, in grado di generare ricadute economiche interne, stimolare la crescita occupazionale e valorizzare il territorio coinvolto in termini di flussi turistici. All'incontro hanno partecipato l'onorevole Antimo Cesaro, sottosegretario del Ministero dei Beni e delle attività Culturali e del Turismo, gli assessori regionali al Turismo Andrea Corsini e alla Cultura Massimo Mezzetti, il presidente Assoturismo Confesercenti Nazionale Claudio Albonetti, Alessandro Tortelli direttore centro studi Turistici di Firenze, il presidente Asshotel Confesercenti nazionale Filippo Donati e il coordinatore Assoturismo Confesercenti Provinciale Bologna, direttore area museale Cà La Ghironda Vittorio Spampinato. Ha coordinato e aperto i lavori il direttore regionale Confesercenti Stefano Bollettinari.(ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Aeroporto di Bologna