Bologna, graffiti anti Polizia a Bologna

Presidente Navile: squadristi. Assessore, li stanghino sui soldi

Redazione ANSA BOLOGNA

(ANSA) - BOLOGNA, 26 GIU - Un murale con il quale era stato recentemente decorato un muro nel quartiere Bolognina è stato imbrattato con una scritta contro la Polizia. "Acab sbirri morti" è la frase tracciata con una bomboletta di vernice nera, accanto al simbolo della 'A' di anarchia disegnato all'interno di quella che sembra una bomba a mano. La scritta è stata fatta la scorsa notte in via Serra, sulle decorazioni realizzate dall'artista Gianluca Cresciani sulla facciata di un palazzo di edilizia popolare inaugurate solo pochi giorni fa.
    La notizia dell'imbrattamento è stata diffusa su Facebook dal presidente del quartiere Navile Daniele Ara, che ha pubblicato la foto della scritta commentando: "Squadristi che odiano la Bolognina. Ma si reagisce come sempre". Anche l'assessore Matteo Lepore è intervenuto su Facebook, annunciando che proporrà al Comune di costruirsi parte civile contro l'autore: "È ora che contro chi imbratta e incita all'odio non si eserciti più tolleranza né comprensione, ma una sana e poderosa stangata monetaria - scrive Lepore - alle Forze dell'ordine va tutta la mia e la nostra solidarietà". A quanto risulta, l'imbrattatore ha agito verso le 2.15 della scorsa notte ed è stato ripreso dalle telecamere di un vicino esercizio commerciale.
    La scorsa settimana a Bologna erano comparse altre scritte ingiuriose contro la Polizia, con riferimenti all'agente che si era tolto la vita in Questura. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Archiviato in

        TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: