Confagricoltura E-R, +9,8% superficie bio nell'ultimo anno

(ANSA) - BOLOGNA, 21 MAR - Cresce del 9,8%, nell'ultimo anno, la superficie agricola bio in Emilia-Romagna. E' quanto si legge in una nota della Confagricoltura regionale secondo cui si registra un incremento del 2% solo di colture cerealicole.
    Inoltre, viene osservato, la domanda crescente di farine di grano tenero, anche per la preparazione del pane in casa, ha fatto lievitare i prezzi alla produzione: da 370 a 410 euro a tonnellata nel periodo compreso tra marzo 2015 e marzo 2016.
    In base ai dati del rapporto 'Bio in cifre 2015' stilato da dal Sinab-Sistema di informazione nazionale sull'agricoltura biologica, l'Emilia-Romagna registra circa 40.279 ettari complessivi di colture foraggere (incluse quelle destinate agli allevamenti di bovini da latte per la produzione di Parmigiano Reggiano); 12.800 ettari di cereali; 2.500 ettari di orticole e 2.300 ettari di colture frutticole. Oltre a 1.200 ettari coltivati a noce e nocciolo e 2.600 ettari di viti biologiche e biodinamiche.
    Le domande di conversione al biologico, inoltre, sono aumentate in regione del 25% in un anno mentre il numero dei produttori è passato da 2.700 a 3.300. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Aeroporto di Bologna