Scuderia Ferrari, mostra per 90 anni

Dalla prima Alfa Romeo vincente fino alla monoposto di Raikkonen

Un nome simbolo del motorsport, con milioni di tifosi in tutto il mondo. Scuderia Ferrari, la squadra di Formula 1 più vincente di sempre, quest'anno compie 90 anni, un anniversario che il museo Ferrari di Maranello (Modena) ha deciso di ricordare con una grande mostra celebrativa.
    Fondata il 16 novembre del 1929 da Enzo Ferrari, la scuderia di Maranello ha scritto pagine indelebili nella storia dell'automobilismo. Dalla Mille Miglia, prima competizione in cui la squadra prese parte, nel 1930, alla Targa Florio, dalle corse in salita come la Trieste-Opicina, in cui arrivò il primo successo in assoluto grazie a Tazio Nuvolari, fino a competizioni leggendarie come le 24 Ore di Le Mans, Daytona e Spa, e la 12 Ore di Sebring. E poi, naturalmente, la Formula 1.
    Le auto esposte nella mostra, chiamata appunto '90 anni', testimoniano questa storia gloriosa, a partire dall'Alfa Romeo 8C 2300 Spider che fu la prima a portare il 'Cavallino Rampante' sulla sua livrea nel 1932 alla 24 Ore di Spa, fino alla SF71H, la monoposto con cui lo scorso anno hanno gareggiato Sebastian Vettel e Kimi Räikkönen. Non poteva mancare la Ferrari F2004, la monoposto dell'ultimo titolo Mondiale di Michael Schumacher.
    Il museo di Maranello ospita inoltre la mostra "Hypercars", dedicata alle Ferrari che hanno svolto un ruolo di apripista nell'evoluzione tecnologica della Casa. Le due mostre resteranno aperte fino al maggio 2020. 

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Aeroporto di Bologna