Marchionne, Ferrari sa superare tempeste

Lettera ad azionisti, '2015 anno epocale, domanda in crescita'

(ANSA) - TORINO, 25 FEB - "I mercati possono avere i loro alti e bassi, ma la Ferrari ha quello che serve per superare le tempeste". E' un passaggio della lettera agli azionisti del presidente della Ferrari Sergio Marchionne, che definisce il 2015, l'anno della quotazione in Borsa e dell'indipendenza da Fca, "epocale. "Non abbiamo nessun dubbio sulla solidità e sul potenziale di Ferrari e nessun dubbio sul fatto che essere un azionista di Ferrari porterà grandi ricompense", aggiunge Marchionne, ringraziando gli azionisti, "quelli nuovi e quelli vecchi".
    Il manager italo-canadese fa suo il principio di Enzo Ferrari, "produrre una macchina in meno di quanto richiesto dal mercato". "Tuttavia sapremo cogliere le opportunità del mercato, perché crediamo che la domanda di Ferrari sia solida e in crescita, e se le condizioni saranno adeguate potremo aumentare i volumi di produzione".(ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Aeroporto di Bologna