Casellati: 'È allarme su durata processi'

Serve confronto collaborativo per risolvere problemi

Dati "allarmanti", oltre a quelli riferiti alle persone che hanno subito una detenzione illegittima, "sono quelli sulla durata dei processi: secondo gli ultimi monitoraggi sullo stato delle pendenze penali, pubblicati dal Ministero della giustizia, circa il 20% dei procedimenti incardinati nei Tribunali e oltre il 40% di quelli presso le Corti d'Appello sarebbe infatti a rischio di legge Pinto". Lo ha detto il presidente del Senato Elisabetta Casellati, durante la sua lectio magistralis alla Spisa di Bologna. "E qui - ha aggiunto - l'anomalia è ancora più grave perché non coinvolge solo i diritti dell'imputato. Anzi, il mancato rispetto del principio costituzionale della ragionevole durata del processo nuoce soprattutto alle aspettative e ai diritti parti offese". Dobbiamo essere consapevoli, ha concluso, di dover dare attuazione alle garanzie costituzionali. Questa è la direzione: quella di una piena condivisione dei problemi e di un confronto collaborativo sulle possibili soluzioni per porvi rimedio".

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Aeroporto di Bologna