Raggira amico invalido per 700mila euro

L'inganno iniziato dieci anni fa su costruzione di un garage

Per una decina d'anni ha ingannato un amico di famiglia, approfittando dell'età avanzata e della sua invalidità, e gli ha spillato quasi 700.000 euro per la costruzione di un garage attrezzato per disabili, in realtà mai completato. A scoprire la truffa è stata la Guardia di Finanza di Bologna che ha sequestrato denaro e titoli per 600.000 euro a un imprenditore edile di 47 anni, di origine pugliese e residente a Pianoro, nel Bolognese. L'uomo è indagato per i reati di circonvenzione di incapace e truffa aggravata ai danni di un uomo di 83 anni, rimasto senza parenti stretti e con una disabilità al 100%, costretto in sedia a rotelle da quando aveva 12 anni. Secondo i finanzieri, l'imprenditore e sua sorella erano legati da un rapporto di 'amicizia fraterna' con l'anziano, che li considerava 'la famiglia che da tempo non aveva'.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Aeroporto di Bologna