A maggio il raduno degli alpini a Rimini

Attese centinaia di migliaia di persone per il centenario

Gli alpini vanno al mare: l'adunata nazionale delle penne nere, in programma dall'8 al 10 maggio 2020, si svolgerà, per la prima volta, in riviera. Sarà un'edizione speciale: proprio nella prossima primavera, infatti, ricorrono i 100 anni dal primo raduno spontaneo degli alpini sul monte Ortigara. A Rimini si attendono centinaia di migliaia di persone e la macchina organizzativa è già al lavoro.

"Gli alpini - ha detto Stefano Bonaccini, presidente della Regione Emilia-Romagna - sono un esempio di solidarietà e impegno civile al servizio della comunità. L'adunanza è uno degli avvenimenti più popolari d'Italia, perché gli alpini rappresentano la storia di questo Paese". La Regione sostiene l'iniziativa con uno stanziamento da un milione. Per la riviera romagnola, che organizza l'iniziativa in partnership con San Marino, sarà anche una grande occasione di promozione. "Per una città di mare - ha detto il sindaco Andrea Gnassi - è un piacere e un onore ospitare gli alpini".

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Aeroporto di Bologna