Nuovi gestori, il Cocoricò verso la rinascita

Accordo tra proprietà e patron di un altro storico locale della Riviera

Si tornerà a ballare sotto la 'Piramide' di vetro del Cocoricò, tempio della musica riccionese noto in tutta Europa e chiuso - negli scorsi mesi - in seguito al fallimento della società che lo aveva in gestione. Come riporta l'edizione riminese de 'il Resto del Carlino', nelle scorse ore i proprietari dell'immobile e il patron di una delle discoteche storiche della Riviera romagnola, l''Altromondo Studios', hanno siglato un accordo, della durata di otto anni, per la gestione del 'Cocco' che ora è pronto a rinascere e a aprire una nuova stagione.
    Secondo il quotidiano, che riporta la posizione dei nuovi vertici, il locale - a rischio degrado dopo l'abbandono degli scorsi mesi - sarà oggetto di ristrutturazione e potrebbe essere riaperto per Pasqua, prima dell'estate, nella cornice di un progetto a lungo termine e di ampio respiro per il Cocoricò che manterrà il suo storico nome e continuerà ad essere discoteca.
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai alla rubrica: Pianeta Camere
    Aeroporto di Bologna