Massimo Zamboni inaugura Festival Aperto

A Reggio Emilia kermesse sulla contemporaneità, fino al 26 novembre

L'undicesima edizione del Festival Aperto di Reggio Emilia, rassegna di musica, teatro, danza e visioni, dedicato alla contemporaneità in programma dal 21 settembre al 26 novembre, verrà inaugurata il 21 settembre alle 20.30 al Teatro Valli con 'Il richiamo degli scomparsi', di Massimo Zamboni, uno dei padri del punk rock e del rock alternativo italiani, chitarrista dei CCCP e dei successivi CSI. 'Il richiamo degli scomparsi', un progetto in esclusiva, una "orazione con orchestra" come recita il sottotitolo, di un concerto scenico dall'inedito cast: oltre a Zamboni, partecipano i cantanti Nada, Ginevra Di Marco, Vasco Brondi, Murubutu, Marina Parente; i poeti Aldo Nove ed Emilio Rentocchini, e un intervento video di Flavia Mastrella e Antonio Rezza.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Aeroporto di Bologna