Olimpiadi 2032: Bonaccini, nessun traguardo impossibile

Lepore, valuteremo fattibilità di proposta Firenze

"Sono convinto che per l'Emilia-Romagna nessun traguardo sia impossibile. Compreso quello di provare ad avere a Bologna e Firenze le Olimpiadi 2032". Così sui social il presidente del'Emilia-Romagna Stefano Bonaccini raccoglie l'ipotesi di un asse tra le due città lanciata dal sindaco fiorentino.

È un sogno cui Bologna "può ambire, se facciamo squadra", aggiunge Matteo Lepore, assessore comunale alla cultura.

Perplesso un maratoneta del calibro di Stefano Baldini: "L'unica città italiana dove si possono fare le Olimpiadi estive e che meriterebbe assolutamente di ospitarle è Roma", ha detto all'ANSA. "Conoscendo come si organizza un'Olimpiade, mi sembra una vera e propria suggestione e niente di più".

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Aeroporto di Bologna