Trenitalia: cresce la puntualità dei treni regionali

Nei primi 8 mesi del 2019, in orario il 90% dei convogli

Cresce, nei primi otto mesi del 2019, la puntualità dei treni regionali in Emilia-Romagna. E' quanto sostiene, in una lunga nota, Trenitalia secondo cui dallo scorso gennaio "è stato puntuale il 90%" dei convogli "l'1,5% in più rispetto allo stesso periodo del 2018, con punte del 92,5% nella fascia pendolare del mattino", l'1% in più sul 2018 mentre è risultata "in calo del 12%" nello stesso periodo la percentuale dei treni cancellati.
    A giudizio della società, la cui nota arriva in relazione a articoli "pubblicati in questi giorni sui media regionali e locali" i dati del periodo gennaio-agosto "sono riferiti alla puntualità 'reale' del treno, quella percepita dalle persone, indipendentemente dalle cause, imputabili o meno al sistema ferroviario, che hanno causato gli eventuali ritardi o le cancellazioni. Nello stesso periodo - viene argomentato ancora - è mediamente solo del 2,4%, l'1,9% in fascia pendolare mattino, la percentuale dei treni in ritardo per cause direttamente imputabili a Trenitalia".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Aeroporto di Bologna