Assoluzione per Machiavelli 'a processo'

Verdetto del pubblico a San Mauro Pascoli, 600 voti contro 81

(ANSA) - SAN MAURO PASCOLI (FORLI'-CESENA), 11 AGO - John Milton l'avrà pure definito "figura del demonio", ma in Romagna il pensiero è stato decisamente diverso. Il 'tribunale' di San Mauro Pascoli ha assolto Niccolò Machiavelli con formula piena: 81 voti per la condanna, 600 per l'assoluzione. Un verdetto senza appello nell'evento di Sammauroindustria davanti a un pubblico di 800 persone, che ancora una volta ha confermato - per alzata di paletta - l'anima "garantista" della Romagna nei tradizionali processi storici di agosto alla Torre Pascoliana.
    Il dibattito, coordinato dal presidente del Tribunale Miro Gori, è stato acceso tra i due contendenti, i politologi Carlo Galli (accusa) e Maurizio Viroli (difesa). Galli, docente dell'università di Bologna, ha accusato Machiavelli di utopismo ed eccessiva centralità della politica.
    Di parere opposto Maurizio Viroli, docente a Princeton (Usa): "Siamo noi che abbiamo bisogno di Machiavelli se vogliamo vedere rinascere il nostro Paese".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Aeroporto di Bologna