F1: Leclerc "errore mio, ma la pista..."

Pilota Ferrari deluso: "Asfalto così non è ammissibile"

(ANSA) - ROMA, 28 LUG - "Basta un errore per rovinare tutto e questo è colpa mia. Ma sembrava di stare sul ghiaccio". Charles Leclerc non nasconde la delusione per aver chiuso sul muro il suo gp di Germania: il giovane pilota della Ferrari ammette le sue responsabilità, ma indica nelle condizioni del tracciato una concausa per l'uscita di pista. "Se posso aggiungere qualcosa penso che in Formula 1 - dice il monegasco a Sky - un asfalto come quello che c'è fuori dalle ultime due curve non può succedere. Non è possibile. Il mio non era un errore grave, ma quando sono arrivato in quel punto avevo zero grip a 60-70 km/h: sembrava di essere sul ghiaccio. Un peccato, anche se questo non mi discolpa. Imparerò da questo errore".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Aeroporto di Bologna