Da Piacenza a Napoli in Vespa, parte la sfida

Iniziativa di un gruppo di appassionati lungo l'Italia

Quasi ottocento chilometri da percorrere in sella a una vespa d'epoca, senza mai spegnere il motore. 'Vedi Napoli e poi spegni' è la sfida che partirà domani mattina dal centro storico di Piacenza, e che porterà dodici appassionati dell'iconica due ruote, nota come "faro basso", a coprire la distanza fra la cittadina emiliana e Napoli in circa 37 ore, attraversando lo stivale. Dodici super appassionati e intenditori giunti da Brescia, Treviso e Verona che si daranno il cambio anche di notte lungo il tragitto che attraverserà la Romagna e il centro Italia. A capitanare questa impresa è un insegnante piacentino di 59 anni, Roberto Donati, noto collezionista e storico della Vespa creata fin dagli anni Cinquanta dalla Piaggio, e divenuta un simbolo dell'italianità, oltre che di un'epoca, quella della Dolce Vita. Le Vespa "faro basso" del 1949 che parteciperanno sono tre e sono già state soprannominate "le caravelle".

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Aeroporto di Bologna