Dipendente comunale assente per malattia ma è al Mar Rosso

Parma, la Guardia di finanza gli ha sequestrato 57 mila euro

Mentre era assente dal lavoro per malattia, viaggiava all'estero, a Sharm El Sheik, sul Mar Rosso. Oppure girava per la città, in bici, a piedi, in auto o sui mezzi pubblici, presentando falsi certificati medici. Lo ha scoperto la Guardia di Finanza che ha eseguito un sequestro di 57mila euro, disposto dal Gip su richiesta della Procura, nei confronti di un dipendente del Comune di Parma e di tremila euro nei confronti della moglie, accusata di essere complice nella truffa. Dal 2009 ad oggi l'uomo avrebbe sfoderato un paio di stampelle e, simulando un problema fisico, ha usufruito di lunghe assenze per malattia. Nei primi anni restava a casa dal lunedì al giovedì, poi ha man mano aumentato le proprie assenze fino a mancare dal posto di lavoro dal 2015, 'diluendo' le assenze per non perdere parte dello stipendio. L'indagine ha preso il via dalla denuncia del dirigente del settore Sviluppo organizzativo e controllo strategico del Comune.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Aeroporto di Bologna