Al via treni 'Rock' e 'Pop' in E-R

Ad Trenitalia: 'Mantenuto promesse, diventiamo benchmark europeo'

Al via, sui binari dell'Emilia-Romagna, le corse dei nuovi treni 'Rock' e 'Pop' dedicati, in particolare, al trasporto regionale e pendolare. Nel dettaglio 'Rock' è un treno a doppio piano che potrà ospitare 1.400 persone con oltre 700 sedute nella composizione più lunga mentre 'Pop' è un treno mono-piano e trasporterà circa 530 persone, con oltre 300 posti a sedere nella versione a 4 casse, e circa 400, con 200 sedute, in quella a 3 casse.

Con questi nuovi treni, afferma l'ad di Trenitalia, Orazio Iacono, "abbiamo mantenuto la promessa che avevamo fatto nel 2017, sono arrivati i nuovi treni che fanno parte di una grande operazione industriale da 600 nuovi treni per un valore complessivo di 6 miliardi di euro. Si tratta di 106 nuovi treni solo quest'anno in Italia: in Emilia-Romagna, 86. L'Emilia-Romagna avrà la flotta regionale più giovane in Italia e in Europa. Diventiamo un benchmark europeo - conclude - così come lo siamo anche per l'alta velocità".

Sono complessivamente 86 - 39 'Rock' e 47 'Pop' - i nuovi treni destinati all'Emilia-Romagna e la cui consegna proseguirà fino ai primi mesi del 2020. Oltre il 40% dei convogli sarà sui binari prima della fine dell'estate, circa l'80% entro dicembre, il 100% nei primi mesi del 2020 e, insieme ai 'Vivalto' e agli 'Etr 350' entrati in servizio negli ultimi tre anni, completeranno il rinnovo della flotta regionale dell'Emilia-Romagna.

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai alla rubrica: Pianeta Camere
    Aeroporto di Bologna