Cameriere aggredito da militari, 'insulti razzisti'

Ghanese li avrebbe rimproverati perché ubriachi. Interviene Ps

Un 29enne ghanese, cameriere in un bar pizzeria davanti alla stazione di Bologna, ha raccontato di essere stato aggredito e offeso con insulti razzisti da cinque militari dell'Esercito, fuori servizio. La Polizia è intervenuta e ha identificato i presenti. Nessuno risulta denunciato ma accertamenti sono in corso.

Il cameriere li aveva rimproverati perché ubriachi e molesti. 'Negro di m..., vieni qua che ti spacco una bottiglia in testa', gli avrebbero detto i militari. C'è stata una colluttazione durante la quale il bancone in vetro del locale è andato in frantumi e il cameriere è stato leggermente ferito da una scheggia, oltre che da un pugno e da un colpo alla schiena con una sedia che gli è stata lanciata addosso.

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Aeroporto di Bologna