Furti e vandalismi, presi 4 giovani a Parma

Tre maggiorenni e un minorenne, sette colpi in due mesi

Due giovani agli arresti domiciliari, uno raggiunto dal provvedimento di obbligo di presentazione alla polizia e un quarto, l'unico under 18, denunciato al tribunale dei minori di Bologna. Sono i quattro ragazzi, il più grande ha 22 anni, identificati dai carabinieri di Parma come gli autori di una lunga serie di furti e atti vandalici ai danni di diverse scuole della città emiliana. L'indagine, coordinata dalla Procura della Repubblica di Parma, avrebbe attribuito alla banda sette colpi in due mesi.

Licei, istituti tecnici, scuole medie e elementari erano finiti nel mirino della baby gang che colpiva le scuole soprattutto per portarsi via le dotazioni di personal computer (35 in tutto quelli rubati) ma anche saccheggiare i distributori automatici di alimenti e bevande (bottino complessivo circa 1000 euro).

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Aeroporto di Bologna