Stalking alla ex dal carcere, denunciato

Detenuto per violenze sulla madre, minacciava la ex via telefono

In carcere per violenze commesse ai danni della madre, ha cominciato a molestare la sua ex compagna con una serie di infinite telefonate dal contenuto minaccioso: l'uomo, un quarantenne salernitano residente a Montecchio Emilia, è stato denunciato alla Procura reggiana dai carabinieri di Gattatico, a cui la vittima si è rivolta, per i reati di minaccia e atti persecutori.

Il 40enne è finito in carcere a novembre 2017 dopo l'arresto per maltrattamenti alla madre. Da lì ha cominciato a tempestare di telefonate la sua ex compagna, una 27enne residente a Gattatico con cui aveva avuto una figlia, intimandole di andare via dalla famiglia d'origine per andare a vivere a casa di sua madre. Nell'ultimo anno le ha telefonato di continuo con offese e minacce, anche di morte. La donna, esasperata dall'ansia e dalla paura, ha deciso così di rivolgersi ai carabinieri.

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai alla rubrica: Pianeta Camere
    Aeroporto di Bologna