Picchia marito invalido, denunciata

Indagini dei Carabinieri dopo la segnalazione di un medico nel Bolognese

Maltrattamenti in famiglia e abbandono di incapace: sono le accuse per le quali è stata denunciata una donna di 69 anni, che avrebbe violato gli obblighi di assistere il marito invalido, arrivando anche a picchiarlo. I fatti sono avvenuti ad Altedo, nel Bolognese, e sono stati ricostruiti dai Carabinieri che hanno avviato le indagini dopo la segnalazione di un medico del pronto soccorso dell'ospedale di Bentivoglio dove l'anziano, un 73enne con gravi problemi fisici e cognitivi dopo un ictus che lo ha colpito qualche anno fa, era arrivato in gravi condizioni finendo in coma.
    Le lesioni al volto e alla testa attribuite dalla moglie una caduta erano sembrate sospette ai medici. I successivi accertamenti hanno fatto emergere, oltre alle percosse - l'uomo sarebbe stato colpito con un telecomando - anche uno stato di grave denutrizione, attribuibile alla moglie visto che i due vivono da soli. Negli ultimi giorni il 73enne è stato trasferito all'ospedale Maggiore. Le sue condizioni sono in lieve miglioramento.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Aeroporto di Bologna