L'Andrea Chenier torna in scena a Modena

Opera torna in scena nella città emiliana dopo più di 30 anni

Dopo più di trent'anni il Teatro Comunale Luciano Pavarotti di Modena torna ad ospitare - venerdì domenica prossimi - l''Andrea Chénier' di Umberto Giordano. Si tratta di un nuovo allestimento che nasce a Modena e vede coinvolti anche i teatri del circuito regionale (Piacenza, Reggio Emilia, Ravenna e Parma) e la francese Opéra de Toulon.
    Il titolo, che prosegue il progetto di rivalutazione da parte del Comunale di opere popolari della Giovane Scuola italiana rimaste a margine del repertorio, è firmato per la regia da Nicola Berloffa, e sarà diretto da Aldo Sisillo con l'Orchestra Regionale dell'Emilia-Romagna. Nei ruoli principali si esibiscono tre interpreti di fama internazionale quali Martin Muehle, che ha già cantato il ruolo del titolo alla Deutsche Oper di Berlino, Saioa Hernández, Odabella nell'Attila che ha inaugurato l'ultima stagione del Teatro alla Scala, e Claudio Sgura, impegnato quest'anno anche nel ruolo di Scarpia in Tosca al Teatro Metropolitan di New York.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Aeroporto di Bologna