Venezuela: appello Ledezma a Italia

Suo padre, ex sindaco di Caracas, è grande avversario di Maduro

(ANSA) - PIACENZA, 25 GEN - "Rivolgo un appello al presidente del consiglio Conte e al governo italiano affinché riconosca al più presto Juan Guaidó come legittimo presidente del Venezuela, come hanno già fatto gli Usa, il Brasile, l'Inghilterra e altri paesi del mondo". Vanessa Ledezma ha 36 anni e vive dal 2011 a Piacenza, è venezuelana ma con un nonno originario di Avellino.
    Suo padre, Antonio Ledezma, è stato sindaco metropolitano di Caracas dal 2008 al febbraio 2015 quando è stato arrestato e imprigionato per alcuni mesi nel carcere militare di Ramo Verde prima di essere rimandato a casa agli arresti domiciliari per motivi di salute e di riuscire a fuggire dal Paese e a raggiungere la Colombia e da lì la Spagna dove tuttora vive, a Madrid.
    "In questi giorni - racconta Vanessa Ledezma - si sta riscrivendo la storia democratica del Venezuela. Quella italiana è la seconda comunità straniera presente in Venezuela per questo è importante che l'Italia faccia sentire tutto il proprio sostegno".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Aeroporto di Bologna