Musica: 'Guarda la notte' per malati Sla

Stefano Colli ricorda Fantelli, autore scomparso a 52 anni

Un brano e un videoclip per aiutare i malati di Sla (sclerosi laterale amiotrofica), la ricerca e l'associazione 'Io vivrò' fondata da Gianluca Fantelli, autore bolognese scomparso a 52 anni, a causa di questa malattia, il giorno di Pasqua del 2016. E' 'Guarda la notte', interpretato da Stefano Colli su testo di Fantelli per l'etichetta Parametri Musicali. "Ho avuto il privilegio di lavorare con lui a diversi brani", spiega Colli, 29 anni, esordio a 17 anni con Iskra Menarini, vocalist di Lucio Dalla, poi interprete di numerosi musical. "Il più grande insegnamento che mi ha lasciato è riassunto nel ritornello della canzone: 'Guarda la notte e impara a vivere, guarda la notte e impara a sorridere'". Fantelli scoprì di avere la Sla nel 2007 e due anni dopo compose 'Io vivo, io vivrò', canzone guida di tutto il progetto. Partecipò tra l'altro alla trasmissione 'Il senso della vita', con Paolo Bonolis, pubblicò tre cd e raccolse oltre mille spettatori per un suo concerto all'EuropAuditorium di Bologna.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Aeroporto di Bologna