'Risarcimenti strage entrino in manovra'

'I familiari delle vittime aspettano il denaro da 14 anni'

(ANSA) - BOLOGNA, 18 DIC - "Siccome la manovra finanziaria serve a distribuire il denaro necessario a far sì che nel 2019 ci siano i fondi per far funzionare lo Stato, credo che dovrebbero esserci anche i fondi per i familiari delle vittime delle stragi, perché sono 14 anni che aspettiamo". Lo ha detto l'ex deputato Pd e presidente dell'associazione dei familiari delle vittime della strage del 2 agosto, Paolo Bolognesi, dopo lo stop di ieri in commissione Bilancio del Senato all'emendamento del senatore del Pd Daniele Manca, sui risarcimenti previdenziali ai parenti. L'emendamento, è stato già riformulato e presentato nuovamente da un altro senatore dem, Antonio Misiani.
    "Solitamente nella manovra entrano finanziamenti di ogni genere - ha aggiunto Bolognesi - e qui stiamo parlando delle vittime delle stragi e del terrorismo". Quanto alla possibilità di ottenere i risarcimenti in altri modi, Bolognesi dice che "tutto e' possibile, ma a questo punto deve essere il Governo a dire 'mettiamo il tutto in questa o in quella legge".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Aeroporto di Bologna