• Terremoto: scossa a Rimini, magnitudo 4.2. L'epicentro nella zona di Santarcangelo di Romagna

Terremoto: scossa a Rimini, magnitudo 4.2. L'epicentro nella zona di Santarcangelo di Romagna

L'epicentro è nella zona di Santarcangelo di Romagna nella zona di Rimini

Una scossa di terremoto di magnitudo 4.2 è stata chiaramente avvertita alle 13.48 sulla costa romagnola, nel Riminese. L'epicentro è nella zona di Santarcangelo di Romagna nella zona di Rimini.

 La scossa è avvenuta - riporta l'Ingv - ad una profondità di 43 chilometri ed è stata chiaramente avvertita dalla popolazione: tante le telefonate ai Vigili del Fuoco di Rimini ma non si registrano danni a persone o case. Tanti anche commenti affidati ai social network in cui si segnala come il sisma sia stato avvertito in Romagna, dal Ravennate al Riminese ma anche nelle Marche, soprattutto tra Pesaro Urbino e Fano, a Senigallia e nell'Anconetano. E poi è stata sentita anche ad Arezzo. Il sisma pari a 4.2 ha fatto lievemente oscillare i piani alti dei palazzi del capoluogo ed è stato avvertito in alto Casentino e nella zona dell'alta Valtiberina senza tuttavia provocate danni a persone o cose. Decine le persone che hanno contattato il centralino dei vigili del fuoco di Arezzo ma non c'è stato particolare allarmismo. 

 


   
   

Nessun danno a persone o cose a Santarcangelo di Romagna. "Due squadre di tecnici hanno eseguito le verifiche senza rilevare danni e criticità - fa sapere il Comune - e pertanto lunedì le scuole saranno regolarmente aperte. Al momento non sono state registrate, inoltre, segnalazioni relative a danni o lesioni a persone e proprietà private. I sopralluoghi proseguiranno con le verifiche alle grotte tufacee, chiuse oggi in via precauzionale, ai cimiteri e in altri edifici pubblici".

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Aeroporto di Bologna