Musica, dittico pirandelliano a Bologna

Al Celebrazioni,commissionato dal Comunale a compositore Moretti

(ANSA) - BOLOGNA, 16 OTT – La terza edizione di Bologna Modern – Festival per le musiche contemporanee prosegue il 19 e 21 ottobre con la prima esecuzione assoluta dell'opera da camera Cecé che il Teatro Comunale di Bologna ha commissionato al compositore Bruno Moretti. Le rappresentazioni sono al Celebrazioni. Cecé è tratta dalla commedia omonima di Luigi Pirandello di cui è protagonista un viveur avvezzo a imbrogliare con il cinismo e la sfrontatezza tipici dell'Italia del primo Novecento. Il libretto è di Roberto Polastri che in questa produzione è anche alla guida dell'Orchestra e del Coro del Comunale; interpreti sono gli allievi della Scuola dell'Opera dello stesso Teatro. Cecé sarà preceduta dall'atto unico pirandelliano "L'uomo dal fiore in bocca", colloquio sul senso del vivere tra un malato terminale e un avventore (Cecé) invischiato in una quotidianità convenzionale e incolore, interpretati da Andrea Rodi e dagli allievi della Scuola di Teatro di Bologna 'Alessandra Galante Garrone'. La regia è di Maria Paola Viano.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Aeroporto di Bologna