Tentano furto in abitazione, due arresti

Intervento della Polizia a Bologna su segnalazione di residente

La chiamata al 113 di una vicina di casa ha sventato un furto in abitazione e permesso alla Polizia di arrestare due persone: un 27enne di nazionalità cubana e un 25enne dell'Ecuador, entrambi irregolari in Italia e con precedenti specifici. È successo ieri mattina in via Bergonzoni, periferia di Bologna.

Per farsi aprire il portone del condominio si erano spacciati per corrieri, poi avevano raggiunto l'ultimo piano e cominciato a forzare la porta di un appartamento che in quel momento era vuoto. Una residente si è però accorta della loro presenza e, dopo averli visti dallo spioncino, ha dato l'allarme. La Polizia è intervenuta e ha bloccato entrambi nell'atrio del palazzo, mentre stavano per andarsene a mani vuote dopo avere capito di essere stati scoperti. Nello zaino del 27enne sono stati trovati attrezzi da scasso e un po' di marijuana. Gli arresti per tentato furto oggi sono stati convalidati con custodia cautelare in carcere per entrambi.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Aeroporto di Bologna