L'orto urbano piace ai bolognesi

UniBo, solo uno su 4 pagherebbe di più di prodotti tradizionali

(ANSA) - BOLOGNA, 13 SET - L'agricoltura urbana piace ai bolognesi: partecipano in prima persona a iniziative dedicate e sono disposti a sostenerla acquistando prodotti nati in città purché i prezzi non siano troppo alti, visto che solo uno su quattro li pagherebbe di più dei prodotti tradizionali. È quanto emerge da uno studio promosso dal progetto europeo SustUrbanFoods, coordinato dall'Università di Bologna e finanziato dalla Commissione Ue, condotto su 380 cittadini bolognesi.
    L'indagine, pubblicata sulla rivista Plos One, evidenzia che nonostante negli ultimi anni le iniziative che coinvolgono giardini e orti urbani siano in notevole aumento a Bologna solo il 48% degli intervistati conosce il termine "agricoltura urbana". Questo non vuol dire però che le attività collegate non siano note. Anzi, il recupero e la valorizzazione di terreni inutilizzati, il ruolo educativo, di promozione e di inclusione sociale delle coltivazioni, la nascita di nuove comunità sono elementi apprezzati.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Aeroporto di Bologna