Premio jazz a Lo Stato Sociale, critiche

A Bologna anche De Piscopo e Rava. Una 'stella' ricorda Mingus

(ANSA) - BOLOGNA, 5 SET - Lo Stato Sociale riceverà il 15 settembre a Bologna il 'Premio Strada del Jazz 2018' e gli appassionati 'insorgono' su Facebook, chiedendosi cosa c'entra con il jazz il gruppo di 'Una vita in vacanza'. La strada del jazz è via Orefici, nel cuore del centro storico, dove dal 2011 sono state posate stelle di marmo dedicate a grandi artisti che si sono esibiti in città, da Chet Baker a Miles Davis, Ella Fitzgerald, Dizzy Gillespie. Quest'anno la stella è per Charles Mingus.
    "Invitiamo artisti popolari di varia estrazione e personaggi di cultura che abbiano un particolare legame con Bologna. Poi per due giorni regaliamo al pubblico concerti jazz gratuiti", spiegano i promotori della Strada del Jazz. Tra il 15 e il 16 settembre si esibiranno anche Tullio De Piscopo, Enrico Rava e Mattia Cigalini, ma quello che stona per molti è la decisione di premiare Lo Stato Sociale. Tanti i post critici, da 'Che c'entrano con il jazz?' a 'Vergogna!', e 'Se voleva essere un'operazione di marketing ci siete riusciti'.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Aeroporto di Bologna