Muti Praemium Imperiale 2018 per musica

Vincitori anche Denevue, Alechinsky, Nakaya, De Portzamparc

(ANSA) - ROMA, 11 LUG - ''Nel mio mestiere si riparte ogni giorno. Cerchiamo di trovare la verità, che nessuno possiede, nel testo musicale come nella vita''. Nel pieno dei festeggiamenti per i 50 anni dal suo debutto sul podio al Maggio Musicale Fiorentino, va al Maestro Riccardo Muti il Praemium Imperiale 2018 per la musica, 30/a edizione del più importante Premio d'arte al mondo, assegnato ogni anno in cinque discipline dalla Japan Art Association. Annunciati in contemporanea nei paesi dei Consiglieri internazionali a Londra, Parigi, Roma, Berlino, Tokyo e New York, quest'anno i Praemium Imperiale vanno anche al belga-francese Pierre Alechinsky per la pittura, alla giapponese Fujiko Nakaya per la scultura e ai francesi Christian de Portzamparc per l'architettura e Catherine Denevue per il cinema/teatro. La consegna, il 23/10 a Tokyo, con diploma, medaglia e 15 milioni di yen (115 mila euro) conferiti dal principe Hitachi. La borsa di studio per giovani artisti va alla Shakespeare School Foundation del Regno Unito.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Aeroporto di Bologna