Omicidio a Rimini: giovane ucciso con due colpi di pistola

Vittima un senegalese trovato morto sulla passeggiata degli Artisti

E' stato ucciso con due colpi di pistola il 27enne senegalese trovato cadavere l'altra notte sulla passeggiata degli Artisti a Rimini. Lo ha rivelato l'autopsia condotta dal professore Giuseppe Fortuni nominato dalla Procura di Rimini.

    Due i colpi di pistola che hanno raggiunto il ragazzo e che in un primo momento non sono stati notati né dagli investigatori della polizia né dal medico legale intervenuto sul posto per constatarne il decesso.

    Il giovane senegalese, in Italia con regolare permesso di lavoro, senza precedenti e senza alcun legame con il mondo dello spaccio, sarebbe morto tra la mezzanotte e le due, in quel lasso di tempo un residente in zona avrebbe raccontato alla polizia di aver udito distintamente due colpi di arma da fuoco.

I due fermi eseguiti ieri pomeriggio a Rimini non sembrerebbero collegati all'omicidio del 27enne. Come ha rivelato l'autopsia, il senegalese è stato ucciso da due colpi di pistola di piccolo calibro, uno ha trapassato il torace provocando la morte per emorragia interna, l'altro ha rotta la gamba destra.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai al Canale: ANSA2030
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Aeroporto di Bologna