M5s: rimborsi, espulso consigliere Sassi

Lo annuncia un post sul blog del Movimento, 10 in totale

(ANSA) - BOLOGNA, 17 FEB - Il consigliere Regionale emiliano-romagnolo del Movimento 5 Stelle Gian Luca Sassi è stato espulso. Lo annuncia un post sul blog M5s. Sono 10 in totale gli esponenti del M5S espulsi dopo il caso delle restituzioni fantasma. Agli otto parlamentari annunciati nei giorni scorsi dal capo politico M5S Luigi Di Maio (Della Valle, Pisano, Buccarella, Martelli, Bulgarelli, Cecconi, Benedetti, Cozzolino) si aggiungono Francesco Cariello e Sassi, appunto, 'cacciati' con un post oggi in contemporanea alla terza tranche dell'inchiesta de Le Iene. Dei nove parlamentari tre (Cariello, Pisano, Della Valle) non sono ricandidati. La deputata Giulia Sarti, nel mezzo di un contenzioso giudiziario con il suo ex fidanzato per alcune somme sottratte a quelle da donare al fondo per il microcredito, si è invece autosospesa fino a che la vicenda non sarà chiarita.
   

"Ho sbagliato e adesso sono pronto, giustamente, a pagarne le conseguenze", ha scritto Sassi, in una nota in cui si scusa e assicura che "in questi anni, ho restituito tutto quanto era nelle
mie possibilità, mese dopo mese". Non è escluso che stia valutando di dimettersi dall'incarico di consigliere regionale.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Aeroporto di Bologna