Ruba al padre per giocare alle slot

L'uomo pensava che gli avessero clonato la carta

(ANSA) - REGGIO EMILIA, 13 GEN - Avrebbe prelevato circa 2.500 euro in meno di un mese dal conto corrente del padre operaio per giocare alle slot machine. E' stato però scoperto e denunciato, un 22enne di Novellara, nel Reggiano.
    Era stato il genitore a segnalare ai militari dell'Arma gli ammanchi, convinto che gli fosse stata clonata la tessera del bancomat. Si è poi scoperto che era stato il figlio a prendere il denaro. Il giovane deve ora rispondere di furto continuato e indebito utilizzo di bancomat.
    Tutto il denaro che ha sottratto lo ha perso alle macchinette.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Aeroporto di Bologna