Save the Children, povertà 13,7% minori

Un giovane su dieci abbandona troppo presto la scuola

(ANSA) - BOLOGNA, 14 NOV - In Emilia-Romagna "più di 1 minore su 10 vive in povertà relativa e oltre 1 giovane su 10 abbandona troppo presto la scuola". E' quanto emerge dall'ottavo Atlante dell'infanzia a rischio 'Lettera alla scuola' di Save the Children e pubblicato da Treccani. Sul versante economico nel 2016, nel Paese, sono state 669.000 le famiglie con minori in condizione di povertà assoluta: i bambini in questa situazione sono stati 1.292.000, il 12,5% del totale. I minorenni in povertà relativa, invece, hanno raggiunto il 22,3%. In Emilia-Romagna il 13,7%.
    Secondo Save the Children, "all'aumento delle povertà economiche sono corrisposte anche nuove povertà educative: tanti bambini non hanno accesso a attività culturali. In Emilia-Romagna più di un ragazzo su due (il 53,9%) tra i 6 e i 17 anni non arriva a svolgere, in un anno, 4 delle seguenti attività: lettura di almeno un libro, sport continuativo, concerti, spettacoli teatrali, visite a monumenti e siti archeologici, visite a mostre e musei, accesso a Internet".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Aeroporto di Bologna