Lite con coltello a distributore acqua

Pensionato stanco di aspettare il suo turno minaccia 52enne

(ANSA) - REGGIO EMILIA, 5 NOV - Persa la pazienza e stanco di aspettare che il 52enne che lo precedeva al distributore di acqua pubblica, finisse di riempire di acqua frizzante 13 bottiglie, è andato su tutte le furie e, al culmine di uno scatto d'ira, ha iniziato a proferire minacce brandendo un coltello da macellaio con una lama di 27 centimetri.
    Protagonista della vicenda, un 60enne denunciato dai Carabinieri di Guastalla, nel Reggiano, con le accuse di minaccia aggravata e porto abusivo di armi.
    All'uomo, un pensionato, i militari hanno sequestrato l'arma - lunga complessivamente 39 centimetri di cui 27 di lama - usata per minacciare il 52enne reo, secondo lo stesso pensionato, di stare riempiendo troppe bottiglie d'acqua. Dopo averlo offeso il 60enne è andato in macchina a prendere il coltello minacciando di tagliargli la testa.
    Sul posto sono intervenuti i Carabinieri che hanno sedato la lite e sequestrato l'arma dell'aggressore - nascosta sopra la ruota di un camper parcheggiato nelle vicinanze - poi denunciato.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Aeroporto di Bologna