Stupri Rimini: Fond.E-R sostiene vittime

Contributo economico che era stato chiesto dal sindaco Gnassi

(ANSA) - BOLOGNA, 5 OTT - La Fondazione regionale per le vittime di reati sosterrà la coppia di ragazzi polacchi e la cittadina peruviana vittime di stupro a Rimini nella notte tra il 25 e il 26 agosto. Le tre vittime hanno riportato pesanti traumi sia sul piano fisico sia sul piano psicologico ed emotivo, "ed è proprio qui che si inserisce il nostro intervento", rende noto la Fondazione. "Un contributo economico certo non cancella la violenza di quella notte ma speriamo possa rendere più affrontabile il difficile percorso che segue, per ritrovare il proprio equilibrio con tutti gli aiuti sanitari, psicoterapeutici, legali e di assistenza che possono essere necessari". La Fondazione, presieduta da Carlo Lucarelli, e che la Regione Emilia-Romagna intende sostenere ancora di più per contribuire a rafforzarne la capacità d'azione a favore delle vittime di reati, ha infatti accolto la richiesta di supporto presentata dal sindaco Andrea Gnassi mettendo a disposizione una somma di 10mila euro per ciascuna delle persone offese.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Aeroporto di Bologna