A Bologna 3mila per sport paralimpici

Piazza Maggiore trasformata in palestra a cielo aperto

(ANSA) - BOLOGNA, 5 OTT - Piazza Maggiore a Bologna trasformata in palestra a cielo aperto per la Giornata nazionale per lo sport paralimpico, manifestazione nata per diffondere la pratica sportiva tra le persone con disabilità che si è svolta questa mattina in contemporanea a Palermo, Foggia, Roma Ostia, Sassari e Milano. Nel cuore della città si sono potuti praticare, calandosi nelle condizioni di gioco degli atleti con disabilità, tennis tavolo, calcio balilla, scherma e sci di fondo su una pista sintetica. E ancora le bocce e la boccia - specialità per atleti in carrozzina o con cerebrolesioni - sitting volley, badminton, danza sportiva e canoa con due imbarcazioni a secco. "Lo sport è vita, è benessere ed è soprattutto cultura - ha detto Melissa Milani, presidente regionale Cip, Comitato italiano paralimpico - se lo capissimo tutti vivremmo in una società migliore. Abbiamo avuto tremila studenti che sono venuti con 34 pullman da tutta la regione è stata una gioia vedere così tanti giovani abbracciare il mondo paralimpico".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Aeroporto di Bologna