Droga, archiviato finanziere indagato

La difesa dimostra, in quel periodo non lavorava all'aeroporto

(ANSA) - BOLOGNA, 14 SET - Era accusato di aver favorito l'importazione della cocaina dalla Colombia, lavorando all'aeroporto di Bologna. Peccato che nel periodo oggetto di indagine non fosse più in servizio nello scalo da oltre un anno.
    E' uno degli elementi portati dall'avvocato Savino Lupo, in difesa di un finanziere che nei mesi scorsi era stato indagato a piede libero dalla Dda di Reggio Calabria nell'inchiesta 'Buena Ventura', 19 arresti a gennaio. Ora per il militare, dopo che la Procura ha verificato l'esito degli accertamenti fatti dalla difesa, è scattata la richiesta di archiviazione, accolta dal Gip.
    "Fin dal primo momento - ha commentato l'avvocato Savino Lupo - avevamo detto che avremmo dimostrato l'estraneità alle accuse.
    E' stato uno dei tanti errori della giustizia, cose che possono accadere, anche se servirebbero maggior cautela e prudenza. Per fortuna, grazie al nostro serio impegno, è stato possibile accertare la verità".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Aeroporto di Bologna